Bridgeman Logo
[]
La tua selezione corrente
asset(s) Asset
{"event":"pageview","page_type1":"news","page_type2":"news_case_studies","language":"it","user_logged":"false","user_type":"ecommerce","nl_subscriber":"false"}

Brian Griffin: Il fotografo della musica pop... e non solo

Brian Griffin: il "fotografo del decennio" per The Guardian (1989), colui che immortalò i più acclamati musicisti pop degli anni '80.

 

Il suo lavoro è presente nelle collezioni permanenti dell'Arts Council, del British Council, del Victoria and Albert Museum e della National Portrait Gallery di Londra.

 

Andre Courreges, French fashion designer, Paris (b/w photo) © Brian Griffin. All rights reserved 2022 / Bridgeman Images
Andre Courreges, French fashion designer, Paris (b/w photo) © Brian Griffin. All rights reserved 2022 / Bridgeman Images

 

Brian Griffin è nato a Birmingham il 13 aprile 1948. Cresciuto a Lye, una città del Black Country, si sposta al Manchester Polytechnic (1969-72) per studiare fotografia. Dal 1972, Griffin ha vissuto a Londra come fotografo freelance, ricevendo il suo primo incarico per Management Today nel novembre 1972. Nello stesso anno, i suoi lavori vengono esposti per la prima volta nel "Young British Photographers".  

 

photo of Brian May, Queen Guitarist, London, 1990 (b/w photo) © Brian Griffin. All rights reserved 2022 / Bridgeman Images
Brian May, Queen Guitarist, London, 1990 (b/w photo) © Brian Griffin. All rights reserved 2022 / Bridgeman Images

 

Dopo l’arrivo a Londra, il collega americano Lester Bookbinder gli raccomanda di accettare un lavoro come fotografo  per la rivista aziendale Management Today. In seguito collaborò anche con altre pubblicazioni di settore tra cui Accountancy Age, Computing e Marketing. 

 

Bureaucracy, London, 1987 (b/w photo) © Brian Griffin. All rights reserved 2022 / Bridgeman Images
Bureaucracy, London, 1987 (b/w photo) © Brian Griffin. All rights reserved 2022 / Bridgeman Images

 

La fotografia di Brian Griffin del 1974 "Rush Hour, London Bridge" lo portò al successo - questo scatto è esposto oggi al Victoria and Albert Museum. Negli anni '80, Griffin divenne noto tra le aziende per i suoi reportage aziendali. 

 

photography by Brian Griffin: Rush Hour, London Bridge, 1974 (b/w photo) © Brian Griffin. All rights reserved 2022 / Bridgeman Images
Rush Hour, London Bridge, 1974 (b/w photo) © Brian Griffin. All rights reserved 2022 / Bridgeman Images

 

All'inizio degli anni '80, Griffin  inizia a lavorare nell'industria musicale e ottiene i suoi primi incarichi con la Stiff Records. Il suo lavoro di ritrattista, per lo più di manager, diventa in breve tempo interessante anche per le band. Noti sono i ritratti in giacca e cravatta di numerosi gruppi musicali,  tra cui The Jam e Elvis Costello e gli Attractions.

 

ELVIS COSTELLO Hollywood Hills,USA 1978 © Brian Griffin. All rights reserved 2022 / Bridgeman Images
ELVIS COSTELLO Hollywood Hills,USA 1978 © Brian Griffin. All rights reserved 2022 / Bridgeman Images

 

Griffin fotografò un numero considerevole di artisti negli anni successivi, tra cui Iggy Pop, Depeche Mode, R.E.M, Ringo Starr e Peter Gabriel. Molte delle foto di Griffin apparvero sulle copertine di album oggi pietre miliari del rock, in particolare quella di 'A Broken Frame' dei Depeche Mode. L'immagine è stata anche usata da "Life Magazine", sulla copertina di un supplemento speciale, "The Greatest Photographs of The 80s".

Il lavoro di Brian Griffin è apparso in altre pubblicazioni come The Sunday Times, The Sunday Telegraph, Radio Times, The Observer, Rolling Stone e Esquire. 
 

Depeche Mode, A Broken Frame, 1982 (photo) © Brian Griffin. All rights reserved 2022 / Bridgeman Images
Depeche Mode, A Broken Frame, 1982 (photo) © Brian Griffin. All rights reserved 2022 / Bridgeman Images


Griffin ha pubblicato il libro 'Work' nel 1988 in occasione di una mostra personale alla National Portrait Gallery. Il lavoro è stato premiato come miglior libro fotografico del mondo alla Primavera Fotografica di Barcellona nel 1991. Dal 1991 al 2002, Griffin ha lavorato come regista realizzando spot televisivi, video musicali e cortometraggi.

 

Manolo Blahnik, Shoe Designer, Chelsea, London, 1978 (b/w photo),  / Private Collection / © Brian Griffin. All rights reserved 2022 / Bridgeman Images

Nel 2003, Griffin è tornato alle riprese fotografiche di "People and the City" per aiutare la candidatura di Birmingham a città europea della cultura.


 

portrait of Christopher Lee, Actor, England (b/w photo) © Brian Griffin. All rights reserved 2022 / Bridgeman Images
Christopher Lee, Actor, England (b/w photo) © Brian Griffin. All rights reserved 2022 / Bridgeman Images


 

Più recentemente Griffin ha girato un documentario per Paul McCartney nel 2004 e ha lavorato a numerose campagne pubblicitarie tra cui quelle per Sony e British Airways. Per le Olimpiadi di Londra del 2009, Griffin ha lanciato - in collaborazione con Lord Coe e Dame Kelly Holmes -  il progetto fotografico 'Road to 2012' alla National Portrait Gallery.

 

Peter, Blake, Artist (b/w photo) © Brian Griffin. All rights reserved 2022 / Bridgeman Images
Peter, Blake, Artist (b/w photo) © Brian Griffin. All rights reserved 2022 / Bridgeman Images

 

Nel 2010 la retrospettiva sulla ritrattistica di Brian Griffin "Face to Face" è stata esposta a Birmingham. Nel settembre 2013, la 'Centenary Medal' (la medaglia viene assegnata come riconoscimento di un contributo significativo e duraturo all'arte della fotografia, dal 1993) della Royal Photographic Society è stata assegnata a Griffin. 


Non solo musicisti pop, tra i personaggi immortalati da Griffin troviamo anche volti noti come il politico britannico Sebastian Coe, l'attrice Helen Mirren, l'artista Damien Hirst, l'attore e comico Jonathan Ross, la stilista Vivienne Westwood e molti altri. 
 

portrait of Damien Hirst, Actor, Stroud England, 2004 (photo) © Brian Griffin. All rights reserved 2022 / Bridgeman Images
Damien Hirst, Stroud England, 2004 (photo) © Brian Griffin. All rights reserved 2022 / Bridgeman Images

 

Una nota biografica ma importante per la definizione del suo stile: il padre di Brian Griffin morì di cancro ai polmoni, a causa del lavoro in fabbrica. Questo avvenimento si riflette nei suoi ritratti fotografici, visto che molti soggetti sono anche operai e commercianti. Oggi definiamo lo stile di Griffin “realismo capitalista”.
 

Woman Chainmaker, Cradley, England. 2010 (photo) © Brian Griffin. All rights reserved 2022 / Bridgeman Images
Woman Chainmaker, Cradley, England. 2010 (photo) © Brian Griffin. All rights reserved 2022 / Bridgeman Images

 

Il lavoro di Griffin è stato anche descritto come influenzato dal Simbolismo, dai maestri del Rinascimento e dal Surrealismo, con un'illuminazione da "film noir": Brian Griffin infatti indica il regista americano David Lynch come influenza importante.


 

photo portrait of BRIAN ENO, Woodbridge Suffolk England, 1990 (b/w photo) © Brian Griffin. All rights reserved 2022 / Bridgeman Images
BRIAN ENO, Woodbridge Suffolk England, 1990 (b/w photo) © Brian Griffin. All rights reserved 2022 / Bridgeman Images


Recentemente, Griffin ha esposto a 'Marseille Provence 2013, capitale europea della cultura' e ha lavorato a  'Reference Works' - un progetto fotografico che ha celebrato con un libro e una mostra incentrata sulla costruzione e l'apertura della New Birmingham Library. Una retrospettiva della fotografia corporate di Griffin si è tenuta a Bologna nell'ottobre 2013. 
 

Gilbert & George, Artists (photo) © Brian Griffin. All rights reserved 2022 / Bridgeman Images
Gilbert & George, Artists (photo) © Brian Griffin. All rights reserved 2022 / Bridgeman Images

 

Abbiamo menzionato diversi premi vinti da Griffin in questo articolo, vorremmo evidenziarne altri per sottolineare l’importanza del lavoro di questo fotografo - Most Outstanding Award for Self-Promotional Item, Design and Art Direction (for Portraits) 1988, Photographer of the Year, British Press Awards (shortlisted) 2006 e Best Books in Design, Creative Review 2016. 
 
 

PHOTO PORTRAIT OF Donald Sutherland, Actor, Savoy Hotel London, 1986 (b/w photo) © Brian Griffin. All rights reserved 2022 / Bridgeman Images
Donald Sutherland, Actor, Savoy Hotel London, 1986 (b/w photo) © Brian Griffin. All rights reserved 2022 / Bridgeman Images

 

Guarda tutte le immagini di Brian Griffin disponibili sul nostro sito
 

Siouxie, 1984 (photo) © Brian Griffin. All rights reserved 2022 / Bridgeman Images
Siouxie, 1984 (photo) © Brian Griffin. All rights reserved 2022 / Bridgeman Images

 

Hai bisogno di aiuto?

 

Non riesci a trovare quello che stai cercando? Contattaci. Siamo sempre felici di aiutarti nella ricerca, senza alcun obbligo o costo aggiuntivo. 

 

Infine, se vuoi registrarti o connetterti al nostro sito, potrai accedere a diversi strumenti aggiuntivi, tra cui la possibilità di scaricare immagini e video più velocemente.

 

 

Fonte: 

https://www.briangriffin.co.uk/about/about

Related Content

Brian Griffin: il "fotografo del decennio" per The Guardian (1989), colui che immortalò i più acclamati musicisti pop degli anni '80.
Leggi di più